Homepage » Magneti permanenti

Magneti permanenti

Nei comuni motori asincroni la corrente di rotore è indotta dal campo elettromagnetico generato dallo statore. In questo modo, rotore e statore producono due campi elettromagnetici contrapposti la cui interazione genera il movimento.
Durante questo processo, tuttavia, la velocità di rotazione rimane pressoché costante. Inoltre, le correnti di rotore determinano generalmente perdite che peggiorano il rendimento della macchina.

Per risolvere queste inefficienze del motore elettrico tradizionale ad avvolgimento di rame, sono stati introdotti i magneti permanenti, che generano il movimento dello statore senza la necessità di correnti indotte.
Questa caratteristica garantisce una maggiore efficienza della macchina elettrica, consente di controllare la velocità di rotazione, e migliora la coppia a basso numeri di giri, data l’assenza del riduttore.

I vantaggi principali dell’utilizzo dei magneti permanenti sono:

  • efficienza
  • risparmio energetico
  • accoppiamento diretto

Miotti ti fa spendere il giusto ordinando un prodotto a misura delle tue esigenze

I produttori di magneti prevedono un controllo qualità che interviene all’origine su blocchi semilavorati. È bene sapere che le successive lavorazioni che dal blocco ricavano il pezzo finito modificano le performance dei magneti.

Miotti è in grado di misurare i parametri di performance del prodotto finito, informando il cliente in merito alla reale prestazione del componente che si appresta a ordinaree indirizzandolo, al contempo, verso il tipo di prodotto che risponde meglio alle sue esigenze.

Prodotti

  • Magneti in NdFeB

    I magneti in Neodimio sinterizzato (anche noti come NdFeB) rappresentano il tipo più diffuso di magnete in terre rare. Composti da una lega di Neodimio, Ferro e Boro che forma la struttura cristallina tetragonale Nd2Fe14B, i magneti in Neodimio presentano le caratteristiche magnetiche più elevate attualmente disponibili sul mercato. Sono adatti ad applicazioni che richiedono

    Leggi di più
  • Magneti in SmCo

    I magneti in Samario-Cobalto sinterizzati (anche noti come SmCo) risalgono ai primi anni Settanta e sono stati il primo esempio di magnete in terre rare. Composti da una lega di Samario e Cobalto, essi sono generalmente meno potenti dei magneti in Neodimio, ma presentano due vantaggi non trascurabili: un ottimo comportamento termico; un’elevata resistenza alla

    Leggi di più
  • Magneti in Ferrite

    I magneti in Ferrite sono composti ceramici ferrimagnetici non conduttivi derivati da ossidi di Ferro come Ematite (Fe203) o Magnetite (Fe304) e altri ossidi di metalli quali Bario e Stronzio. I primi studi su questo materiale risalgono agli anni 40, ma gli impieghi effettivi sono registrati solo a partire dai primi anni 50. In termini

    Leggi di più
  • Magneti Bonded

    I magneti Bonded sono tra i materiali magnetici più importanti attualmente disponibili sul mercato. Thermo-elastomeri e resine termoplastiche possono essere miscelati ad una varietà di polveri magnetiche per formare magneti stampati ad iniezione, compressione e magneti flessibili. I magneti ad iniezione (injection bonded) possono essere stampati in forme complesse e direttamente su altri componenti per

    Leggi di più
  • Adesivi per magneti

    Gli adesivi MiottiBond sono espressamente sviluppati per l’incollaggio strutturale di magneti permanenti e di altri componenti metallici. La gamma completa comprende prodotti monocomponente e bicomponente, capaci di soddisfare le varie esigenze dei clienti, abbinando a ottime caratteristiche adesive un’elevata versatilità. I metodi di applicazione e i tempi di indurimento variano a seconda del prodotto scelto

    Leggi di più